CALIBRAZIONE E PROFILI COLORE

COLOR.

CALIBRAZIONE E PROFILI COLORE

Descrizione prodotto

Email this to someoneShare on FacebookShare on Google+Share on LinkedInPin on PinterestPrint this pageTweet about this on Twitter

Perché quello che vedo a monitor non è ciò che ottengo in stampa?

Il motivo è semplice.

Per via della loro natura, i monitor e le macchine da stampa riproducono i colori in maniera completamente differente.

Un monitor utilizza il modello di colori RGB dove le luci rossa verde e blu vengono combinate per ottenere gli altri colori; sommando queste tre luci, si ottiene il bianco.

Una periferica di stampa, utilizza invece, il modello CMYK, in cui i colori ciano, magenta e giallo, vengono combinati con il nero, in quantità variabili, per ottenere gli altri colori. Sommando questi tre colori a massima intensità si ottiene il nero.

Cos’è un sistema di gestione del colore?

Il CMS è un sistema che garantisce che i colori rimangano invariati, indipendentemente dalla periferica o dal mezzo utilizzato per visualizzarli.

Il sistema di gestione del colore è un insieme di strumenti software, progettati per conciliare le diverse capacità colore di monitor, stampanti, scanner, fotounità e macchine da stampa in modo da garantire l’uniformità e la riproducibilità del colore nel tempo attraverso l’intero processo produttivo.

Ciò significa che i colori visualizzati sul vostro monitor rappresentano, in maniera precisa, i colori della stampa finale.

Significa anche che le varie applicazioni, il monitor e i sistemi operativi, visualizzano i colori in maniera coerente.

Che cosa sono i profili?

Diverse periferiche, quali i monitor e le stampanti, utilizzano gli spazi colore RGB e CMYK per esprimere il colore. I metodi di riproduzione del colore e le gamme cromatiche vengono quindi interpretate in modo diverso a seconda delle caratteristiche dei dispositivi in questione.

Ad esempio, i monitor producono i colori convertendo la luce colorata, mentre le stampanti combinano sostanze quali il toner e l’inchiostro.

La gestione del colore corregge le differenze scaturite dall’uso di questi dispositivi e garantisce un ambiente di riproduzione del colore affidabile. Le singole differenze vengono corrette utilizzando il profilo ICC, un file che standardizza le differenze nelle descrizioni del colore di questi dispositivi traducendole in spazi colore indipendenti dalla periferica. I profili ICC sono stati sviluppati dall’International Color Consortium (ICC) e rappresentano un metodo di salvataggio standard universale accettato.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Be the first to review “CALIBRAZIONE E PROFILI COLORE”